Aluk 50 IWood


Finestre e porte a taglio termico alluminio/legno

La serie 50IWood è stata studiata per realizzare infissi misti alluminio-legno con elevate caratteristiche prestazionali, coniugando il gradevole aspetto estetico del legno alla robustezza ed assenza di manutenzione tipica dei profilati in alluminio.
Il sistema permette il montaggio di accessori commerciali delle migliori marche.
Particolare cura è stata posta nel fissaggio delle cerniere: uno specifico accessorio ALUK permette infatti il corretto e robusto montaggio, garantendo in questo modo il buon funzionamento di infissi pesanti e di grandi dimensioni.

CaratteristicheScheda TecnicaNostre RealizzazioniDepliant

PROFILATI
Per gli estrusi vengono impiegate billette allo stato omogeneizzato in lega EN AW-6060 con caratteristiche meccaniche secondo norma EN 755-2, con tolleranze ristrette di composizione adatta per ossidazione anodica o verniciatura.
Tutti gli estrusi vengono forniti allo stato fisico T6; le tolleranze dimensionali sono conformi alla norma EN 12020-2.
La serie 50IWood finestre si presenta con profilati di stipite da 70mm e battenti da 88mm.
Le porte sono complanari con profilati da 70 mm sia per lo stipite che il battente.

TAGLIO TERMICO
L’interruzione del ponte termico è ottenuto tramite l’inserimento di barrette in poliammide rinforzato aggraffate meccanicamente agli estrusi di alluminio previa operazione di zigrinatura.
Una notevole stabilità meccanica dei profilati è garantita dalle barrette isolanti da 18 mm per le finestre e di 13.5 mm per le porte.
La trasmittanza termica media dei telai Uf ricavata in conformità alle norme EN 12567-1 ed EN ISO 10077–2 è riportata a pagina 1.91 del presente catalogo tecnico.

FINITURA INTERNA IN LEGNO
La finitura interna di questi infissi può essere scelta fra un’ampia gamma di essenze proposte in colorazioni diverse.
Per evitare le problematiche di dilatazione termica, esistenti nell’accoppiamento di materiali di natura diversa, la parte in legno viene preventivamente assemblata a telaio e successivamente accoppiata ai profilati in alluminio; questa unione avviene per mezzo di speciali eccentrici in materiale sintetico che permettono di assorbire sia le dilatazioni termiche che le piccole tolleranze di costruzione.
E’ disponibile per le finestre, oltre alla finitura classica, anche una linea di cornici raggiate molto apprezzata nel mercato residenziale.

GUARNIZIONI
Le guarnizioni, sia statiche che dinamiche, sono realizzate in EPDM (elastomero etilene-propilene).
Le guarnizioni centrali (giunto aperto) sono disposte in posizione arretrata in modo da costituire un’abbondante camera di equalizzazione delle pressioni.

ACCESSORI
I profilati del sistema 50IWood finestre sono stati studiati per l’utilizzo di ferramenta a nastro commerciale con le seguenti caratteristiche:

– Aria: 12 mm
– Profondità asse o scostamento: 13 mm
– Battuta: 18 mm

Il sistema permette l’utilizzo di ferramenta antieffrazione anche sulle ante secondarie.
Gli accessori di movimentazione e chiusura, come cerniere e apparecchiature anta/ribalta, sono stati testati e approvati ALUK.
Le porte sono state studiate e dimensionate per poter utilizzare le serrature di sicurezza multipunto con azionamento ad ingranaggi ed incontro regolabile.
L’unione angolare dei telai avviene per mezzo di robuste squadrette in alluminio estruso, realizzate espressamente da ALUK per questa tipologia di manufatto. Alcuni accessori, come le contropiastre per il fissaggio delle cerniere, sono stati studiati ed adottati da ALUK per garantire al prodotto la massima sicurezza ed affidabilità.

VETRAZIONE
Il sistema può ospitare vetri e pannelli di spessore fino a 30 mm (parti fisse) e 32 mm (apribili).
Varie composizioni di vetrocamera possono essere realizzate utilizzando lastre di vetro diverse con canalini distanziatori di dimensione appropriata. Le tavole 8.01 ÷ 8.04 illustrano alcuni esempi di vetrazione consigliati. Il bloccaggio del vetro avviene per mezzo di fermavetri in alluminio, montati a contrasto e guarnizioni esterne ed interne in EPDM.

TIPOLOGIE
Questa gamma di profilati permette la costruzione delle seguenti tipologie di infissi: finestre e portebalcone ad una o più ante, ad antaribalta, finestre a vasistas ed a scorrevole parralelo.
Le porte potranno essere realizzate sia con apertura verso l’interno che verso l’esterno: ad un’anta, a due ante, anche con sopraluce.
Si ricorda che i serramenti prodotti, prima di essere immessi sul mercato Comunitario, dovranno garantire la rispondenza ai requisiti imposti dalla Direttiva Europea sui Prodotti da Costruzione (89/106/CE, recepita con DPR n. 246 del 21.4.1993):
Il Costruttore dovrà apporre la marcatura CE come attestazione di conformità ai requisiti imposti dalla norma di riferimento EN 14351-1:2006+A1:2010 “Finestre e porte – Norma di prodotto,caratteristiche prestazionali. Parte 1: Finestre e porte esterne pedonali senza caratteristiche di resistenza al fuoco e/o di tenuta al fumo”; il Costruttore è tenuto inoltre a garantire, per i requisiti essenziali contenuti nell’allegato ZA della suddetta norma, il rispetto dei livelli prestazionali minimi richiesti nel Paese di utilizzo del prodotto, dove previsti.

TRATTAMENTI SUPERFICIALI

OSSIDAZIONE ANODICA
Il trattamento di ossidazione anodica prevede un primo pretrattamento meccanico di spazzolatura scotch-brite dei profili grezzi. Successivamente tutti gli altri trattamenti elettrochimici ed i relativi controlli vengono eseguiti secondo le Direttive Tecniche del marchio di qualità europeo QUALANOD.
Lo spessore di ossido anodico viene controllato secondo norma EN ISO 2360 (metodo a correnti indotte), mentre per la qualità del fissaggio dello strato di ossido anodico si fa riferimento alla ISO 3210 e alla EN 12373-4. I trattamenti sono garantiti con marchio di qualità (EURAS-EWAA) QUALANOD.
I profili con parti in vista hanno finitura Spazzolata E2, mentre per i profili con parti non in vista, la finitura è Satinata Chimica E6.
Lo spessore minimo obbligatorio dell’ossido per architettura per uso esterno è di 15 micron, che può essere aumentato a classi maggiori (20 e 25) a seconda delle richieste del cliente e/o delle norme vigenti nei Paesi di destinazione.
Le colorazioni possono essere: naturale argento, bronzo chiaro, bronzo medio, elettrocolore bronzo medio, elettrocolore bronzo scuro, elettrocolore nero.

VERNICIATURA
La verniciatura è del tipo a polvere ed il colore può essere scelto nella gamma dalla cartella «RAL», secondo nostra mazzetta colori e/o secondo specifiche richieste del cliente.
Prima della verniciatura, la superficie dei profili viene trattata con le seguenti operazioni di pretrattamento in tunnel comprendenti:

• sgrassaggio
• lavaggio
• decapaggio
• lavaggio
• cromatazione
• doppio lavaggio in acqua demineralizzata
• passaggio in forno di asciugatura

Successivamente vengono applicate le polveri tramite verniciatura a spruzzo in cabina automatica con pistole elettrostatiche a movimento alternativo con passaggio successivo in forno per la polimerizzazione della vernice. Le polveri utilizzate sono omologate QUALICOAT. Lo spessore minimo obbligatorio del film di vernice per architettura per uso esterno è di 60 micron.
Tutto il ciclo di verniciatura dei profili viene svolto nel pieno rispetto delle normative previste per il marchio di qualità QUALICOAT.

Profondità Telai 70mm
Profondità Anta 88mm
Profondità Anta Porte 70mm
Applicazioni Finestre, Porte-balcone. 1 Anta, 2 Ante, 3 e 4 Ante, Anta/Anta Ribalta, Anta ribalta, Nastrate, Porte Apertura Esterna, Porte Apertura Interna, Sopraluce, Sporgere, Vasistas, Vetrine
Tamponamenti

Profondità Minima: 22 mm Massima: 32 mm

Tipo: Pannello, Doppio Vetro

Anta-ribalta [kg] 130 Kg
Trasmittanza Termica Ricavata da calcolo secondo norma internazionale:
UNI EN ISO 10077-2   Uf= 1,8 – 3,2 W/m2K
Tipologia Tenuta Doppia battuta, Giunto aperto
SISTEMI ISOLATI IN ALLUMINIO-LEGNO
pdf-aluk FINITURE LEGNO
pdf-aluk USO E MANUTENZIONE
pdf-aluk MARCATURA CE
WordPress Video Lightbox